VITTADINI JAZZ FESTIVAL 2024

Vittadini Jazz Festival 2024
VIII edizione

Dal 4 al 23 giugno 2024

Concerti

Dipartimento Jazz
“Nuove Tecnologie e
Linguaggi Musicali”
del Conservatorio di
Musica Franco
Vittadini – Pavia

 

Dal 4 al 23 giugno 2024 il Vittadini Jazz Festival torna ad animare la città di Pavia.

Giunto ormai all’ ottava edizione, il festival musicale più atteso nel panorama culturale della città di Pavia è pronto a coinvolgere i partecipanti con numerosi appuntamenti. Il festival sarà realizzato a cura del Dipartimento Jazz “Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali” del Conservatorio di Musica Franco Vittadini di Pavia.

L’ iniziativa è realizzata con il patrocinio di Regione Lombardia, del Comune di Pavia e con il contributo di Fondazione Cariplo.

I primi appuntamenti animeranno alcuni luoghi conviviali che ospiteranno i concerti a cura dei docenti e degli studenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio di Musica Franco Vittadini di Pavia. Il primo appuntamento sarà martedì 4 giugno presso il Caffè Teatro, il secondo appuntamento in programma sarà il giorno giovedì 6 giugno presso il Circolo Vogatori Pavia, si proseguirà martedì 11 giugno presso il Caffè Teatro e infine venerdì 14 giugno presso Casa Mirabello dell’associazione AGAL.

quattro concerti principali si svolgeranno invece nel Chiostro del Conservatorio Franco Vittadini nelle serate del 20, 21, 22 e 23 giugnoLa prima serata vedrà protagonisti il Dipartimento Jazz del Conservatorio di Narbonne e del Conservatorio di Musica Franco Vittadini di Pavia. La serata prevede la realizzazione di un cine-concerto dedicato a Buster Keaton, attore, regista e sceneggiatore statunitense, noto come uno dei più importanti maestri del periodo del cinema muto classico. Il progetto artistico sarà realizzato su musiche di Bruno Reigner grazie alla direzione e arrangiamenti di Vincent Boisseau.

Venerdì 21 giugno i due Conservatori torneranno sul palco del Chiostro del Vittadini. Ad aprire la serata saranno gli studenti del Liceo Musicale Adelaide Cairoli di Pavia. A seguire sarà protagonista l’ ItalOccitanie Orchestra.
Francesca Ajmar, Étienne Lecomte, Alexandre Auge, Vincent Boisseau, Guillaume Gardey De Soos, Beppe Caruso, Simone Daclon, Maria Levrero, Joan Eche-Puig, Giorgio Di Tullio si esibiranno sugli arrangiamenti di Vincent Boisseau.

Sabato 22 giugno si proseguirà con l’esibizione del Vittadini Saxophone Quartet che suonerà in apertura i brani “Three improvisations for saxophone Quartet di Phil Woods.
A seguire saliranno sul palco Paola Atzeni, Riccardo Bianchi, Matteo Girelli, Marco Ricci e Dario Di Tullio.

A chiudere il festival Jazz, domenica 23 giugno sarà il turno del Jazz PianoTrio composto da Niccolò Cattaneo, Roberto Piccolo e Matteo Rebulla che si esibirà insieme al Vittadini Jazz Ensemble, composto da Luca Segala, Simone Daclon, Riccardo Bianchi, Claudia Zannoni, Marco Ricci e Giorgio Di Tullio.

Per partecipare ai concerti è consigliabile la prenotazione alla email prenotazioni.vittadini@conspv.it

L’ingresso ai concerti è gratuito.

In caso di maltempo i concerti si terranno presso l’Aula Magna del Collegio Ghislieri

La direzione artistica è curata, come nelle precedenti edizioni, da Francesca Ajmar, cantante e didatta jazz di chiara fama, con una formazione che va dal Jazz alla Bossa Nova e alla Musica Popolare Brasiliana, e che vanta collaborazioni di livello internazionale.

Il Presidente del Conservatorio di Musica Franco Vittadini Enzo Fiano dichiara:” Ritorna il Festival Jazz del Conservatorio Vittadini. Quest’anno il festival ha ottenuto il patrocinio non solo del Comune di Pavia, ma anche di Regione Lombardia e il contributo di Fondazione Cariplo. Ringrazio gli enti che hanno creduto nel valore di questa rassegna musicale che consente di promuovere il Jazz, di far conoscere il nostro storico e prestigioso Conservatorio e di inserirsi in un circuito internazionale ben consolidato, che potrà garantire visibilità, conoscenza e diffusione dell’intera città di Pavia all’interno di una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Quest’anno ospiteremo musicisti francesi del Conservatorio di Musica di Narbonne che coinvolgeranno il pubblico con le loro performance artistiche durante le prime serate dei concerti principali.”

Il Direttore Alessandro Maffei dichiara: “In virtù del successo ottenuto dalla prima edizione del Festival nel 2017, il Conservatorio ripropone anche quest’anno l’iniziativa, giungendo oggi alla sua VIII edizione. La promozione e diffusione della cultura musicale, nonché l’interesse per il repertorio jazzistico, troveranno così espressione nel Festival pavese. La manifestazione vedrà la partecipazione di illustri personalità e musicisti di fama internazionale, ampiamente riconosciuti nel settore, con l’obiettivo di ampliare e facilitare le collaborazioni didattiche e artistiche a livello europeo. Con l’intento di avvicinare la città e la Provincia di Pavia alla musica jazz e di valorizzare diversi luoghi del territorio, gli eventi si terranno in spazi emblematici, come il Circolo Vogatori Pavia, dove la musica si fonderà con la tradizione fluviale della città, in locali che già offrono musica dal vivo di alta qualità, e presso Casa Mirabello dell’Associazione Agal.”

Francesca Ajmar dichiara:” Torna il festival musicale più atteso dell’anno. Il Chiostro del nostro Conservatorio ospiterà i quattro concerti principali. Si susseguiranno musicisti di rilievo nazionale e internazionale che animeranno le serate grazie ai concerti e alle performance musicali.

Per tutto il mese di giugno saremo impegnati a suonare musica jazz  per far appassionare il nostro pubblico. Un ringraziamento va ai colleghi che hanno lavorato per l’organizzazione di tutti gli eventi e ai nostri ragazzi che con tanto impegno e talento si sono preparati per esibirsi in pubblico

Eventi

Newsletter

In Evidenza

NEWSLETTER