Ligoratti Stefano

Insegnamento
Musica da camera
Mail
stefano.ligoratti@conspv.it

“Non ho mai sentito un pianista più musicale, e la sua esecuzione della Sonata [per violino e pianoforte di Beethoven] “La primavera” è di gran lunga la migliore che abbia mai sentito. Questo è notevole considerando i molti grandi pianisti che hanno inciso questo lavoro.”

Joseph Magil – American Record Guide

 

Stefano Ligoratti,  (Milano 1986) è stato uno dei più brillanti allievi del Conservatorio G. Verdi, all’interno del quale ha svolto la sua intera formazione, diplomandosi brillantemente  in Pianoforte, Organo, Clavicembalo, Direzione D’orchestra e Composizione.

Direttore artistico del Network musicale “ClassicaViva”, si esibisce spesso alla guida dell’omonima orchestra, da lui fondata nel 2005, spesso nella duplice veste di pianista solista e Direttore.

È molto attivo anche come produttore e assistente musicale, attività che gli ha permesso di collaborare con orchestre come la “OSCOM”, l’orchestra sinfonica “G. Verdi” di Milano e “I pomeriggi musicali” con direttori del calibro di Claus Peter Flor, Andrey Boreyko, Michael Sanderling, Stanislav Kochanovsky, Krzysztof Urbanski, Jader Bignamini, Ruben Jais, Alessandro Cadario, Giuseppe Grazioli, Pietro Mianiti.

Ha inciso per le etichette discografiche “ClassicaViva”, “Limen”, “Brilliant Classics”, “Sconfinarte”, “Da Vinci Classics”. Con quest’ultima ha registrato due integrali delle opere di Beethoven per violino e pianoforte (con Yulia Berinskaya) e per violoncello e pianoforte (con Matilda Colliard) e l’integrale delle Sonate di Brahms per violoncello e pianoforte (nuovamente con Matilda Colliard). Collabora a stretto contatto con il violoncellista e compositore Cosimo Carovani e sono in uscita vari progetti discografici (tra i quali l’integrale per violoncello e pianoforte di G. Goltermann).