Cuomo Lucio

Insegnamento
Musica da camera
Mail
lucio.cuomo@conspv.it

Lucio Cuomo ha compiuto gli studi pianistici a Napoli sotto la guida di Tita Parisi, dedicandosi allo studio della Composizione con Aladino Di Martino . Ha conseguito il Diploma di Pianoforte nell’ 82 con il massimo dei voti e la lode, frequentando anche la Facoltà di Filosofia presso l’Università di Napoli.
Ha proseguito gli studi pianistici a Parigi, presso l’Ecole Normale de Musique “A. Cortot” sotto la guida di Marcella Crudeli, conseguendo nel ’92 il “Diplome d’enseignement de Piano” con la motivazione: “a l’unanimitè et avec les felicitations du jury”; nel ’93 il “Diplome Supérieur d’ enseignement de Piano”.
Ha seguito Masterclass con Aquiles Delle Vigne a Roma e Bruxelles (1988) e con Humberto Quagliata, (Roma 1989) che lo ha scelto come migliore allievo del Corso, attribuendogli il “Premio Etruria 1989”.

Ha svolto attività concertistica in Italia e in Europa, soprattutto come componente di diverse formazioni cameristiche.

Collaboratore di cantanti, ha affiancato, nella didattica, cantanti lirici quali Luis Alva , Antonietta Cannarile-Berdini, Denia Mazzola-Gavazzeni, Gianni Socci, Cecila Valdenassi, presso Conservatori di stato, nonchè nell’ambito di Masterclass.
Ha tenuto liederabend con vari cantanti, quali Stelia Doz e Lucia Rizzi, privilegiando il repertorio del Novecento italiano.
Ideatore del progetto “Anniversaries 2017/18” dedicato a Toscanini e Pizzetti, ha partecipato alle celebrazioni per il cinquantenario della morte di Ghedini, contribuendo alla pubblicazione del volume “Ghedini dallo spirito torinese alle suggestioni europee” a cura del Conservatorio G. Verdi di Torino; il suo saggio è stato altresì pubblicato dalla rivista on line “Academia.edu”.

Suona in duo pianistico con Fiorenza Bucciarelli sia in ambito nazionale che internazionale.

Ha eseguito opere di compositori viventi, anche in prima esecuzione, tra cui : Ch.Auber, S.Calligaris, T.Procaccini, L.Sanpaoli, R.Tagliamacco: in particolare il compositore Federico Ermirio gli ha dedicato le “Tre liriche” su testi di poeti argentini (prima esecuzione Pesaro 2005).

Ha effettuato 6 registrazioni per Radio Vaticana.
Per la registrazione di “Atardecer” (per Duo pianistico) di Joachim Rodrigo, la figlia del compositore Cecilia Rodrigo si è così espressa:

“Brillante, colorista, y muy delicada al mismo tiempo, es la la interpretación de los excelentes pianistas Fiorenza Bucciarelli y Lucio Cuomo de “Atardecer”, obra para piano a cuatro manos que mi padre dedicara a su esposa. Es un placer escucharla.”

Docente di Repertorio liederistico presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria, ha inciso un cd dedicato a Mendelssohn comprendente la sua Prima Sinfonia, nella versione autografa per pianoforte a 4 mani, violino e violoncello.

X