Premio “LOMBARDIA E’ MUSICA” IV edizione

Premio “Lombardia è Musica” IV edizione
 Davide Ranaldi, studente di pianoforte, conquista il podio classificandosi al  terzo posto

Il Conservatorio di Musica Franco Vittadini è lieto di annunciare il riconoscimento ottenuto da Davide Ranaldi nella giornata di mercoledì 17 gennaio 2024, classificato al terzo posto nella sezione dedicata al pianoforte.

La premiazione è avvenuta al Teatro alla Scala di Milano che ha ospitato i vincitori della quarta edizione del Premio “Lombardia è Musica”, istituito dal Consiglio regionale della Lombardia nel 2020 per scoprire e valorizzare i giovani talenti sul territorio. Il concorso è stato rivolto agli studenti degli otto Conservatori della Lombardia: Conservatorio Giacomo Puccini di Gallarate; Conservatorio Lucio Campiani di Mantova; Conservatorio di Musica Claudio Monteverdi di Cremona; Conservatorio Giuseppe Verdi di Como; Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano; Conservatorio Luca Marenzio di Brescia; Conservatorio Franco Vittadini di Pavia; Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo. I giovani protagonisti di questa quarta edizione di “Lombardia è Musica”, dedicata alle categorie ottoni (tromba, trombone, euphonium) e pianoforte, sono stati individuati tra i migliori di ciascun Conservatorio attraverso selezioni interne.

Il concorso, che ad oggi rappresenta nel panorama della musica classica un caso unico di interesse nazionale, nasce dalla volontà di investire nello studio e nella passione dei giovani talenti.

Il Direttore Alessandro Maffei dichiara: “ Con orgoglio rivolgo il mio plauso a Davide, allievo meritevole che ha ottenuto un ottimo risultato classificandosi terzo e portando, anche quest’anno,  Pavia e il suo Conservatorio di Musica sul podio di questo prestigioso Premio. Lombardia è Musica rappresenta una preziosa opportunità per i giovani talenti ed è l’esempio di come l’impegno del Consiglio regionale della Lombardia avvicina le istituzioni alla musica e al talento offrendo opportunità importanti per la carriera e il futuro di questi giovani musicisti”.

Potrebbe anche interessarti

Eventi

Newsletter

In Evidenza

NEWSLETTER